24 dicembre 2017

 -  -  10


 

Stendere i panni non e’ mai stato così sconcertante. Mi avvicino alla lavatrice, apro l’oblo’, prendo i panni e le mollette, li poggio in terrazzo, afferro la maglia di papa’ e cosa vedo? Una piega. Non della maglia. La piega. Quella che non mi lascia vedere Roma. Quella che dei monti che le fanno da sfondo, mi lascia vedere soltanto la parte innevata delle cime. Orizzonte grigio in grado di farmi desiderare di non stare con la mia famiglia la viglia di Natale solo per evitare di salire in macchina. Davvero ora e’ lui che ha il potere di lasciarci solo parte di cio’ che ci appartiene? Torno in casa per partire. In viaggio alzo gli occhi e il cielo non e’ azzurro. Non posso aver paura di respirare. Ho voglia di rivedere cio’ che da bambina vedevo bello. Semplicemente il mondo.

10 voto/i
comments icon 0 commenti
0 notes
164 visite
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.