Recensione “Notre-Dame de Paris” di Victor Hugo

 -  -  7


Uno dei libri piu’ coinvolgenti mai esistiti: l’intramontabile Notre Dame De Paris. Il romanzo passa al vaglio tutti i sentimenti della psiche umana, dall’odio piu’ profondo all’amore piu’ puro, arrivato inaspettatamente da chi sembrava incarnare l’orribile. La bella zingara Esmeralda diventa l’oggetto del desiderio dei piu’. Incarna amore, giovinezza, liberta’ e la vita stessa, tanto che tutti cercano di accaparrarsela e tenerla per se’. Tutto e’ male, tutto e’ egoismo, fino ad un finale sprazzo di bene, arrivato forse troppo tardi. Menzione obbligatoria al meraviglioso spaccato della Parigi medievale, splendidi i capitoli dedicati alle minuziose descrizioni architettoniche della citta’ e della cattedrale stessa, cosi’ come le caratterizzazioni ineccepibili dei personaggi. Un capolavoro che vi consiglio caldamente di recuperare, nel caso in cui non l’aveste gia’ letto.

7 voto/i
comments icon 0 commenti
0 notes
366 visite
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.