Shin Shin To

 -  -  7


*Cade la pioggia, il suono delle gocce.

Il gorgheggio

di un insetto

serale

che cerca agonizzante

di conquistare

quegli ultimi

attimi

per piangere,

risveglia la luna,

timida stasera,

che lacrima di luce bianca

 insieme al cielo sulla sabbia

la morte

d’una falena.

Schiantate

le ali

sul lampione

si spezza

cadendo di tetto in tetto,

scivola tra le tegole,

agognando la terra

dove poggiare

una per una

le sue vecchie

gambe e poi

ripartire per un altro volo

dietro a qualche cometa

di rame .

Contorcendosi disperata,

sparge la polvere attorno,

rantola e spira.

.

.

.

Secco il silenzio dopo la pioggia

lascia pezzi di crisalide

su pozzanghere di cristallo

gelate dalla notte.

7 voto/i
comments icon 0 commenti
0 notes
106 visite
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *